VENDI CASA VELOCEMENTE APPROFITTANDO DELLE FESTIVITA’ NATALIZIE.

Hai deciso di vendere casa in questo periodo e di approfittare del tempo che hai disponibile per sistemarla a dovere?

Perfetto, è un ottimo momento per mettere in vendita il tuo immobile perché le persone hanno più tempo per guardare, valutare e scegliere proprio casa tua.

Ma da dove iniziare?

Come prima cosa dai un’occhiata ai miei precedenti post: pulire e alleggerire il più possibile è sempre un’ottima idea. Se non li hai già visti li trovi (qui) e l’altro (qui) .

Puoi approfittare per donare ciò che non ti serve più, regalandolo ai numerosi mercatini di beneficenza, scegliere cosa tenere per la casa nuova, e fare qualche scatolone per essere già pronto quando traslocherai.

Se ancora ci abiti, e soprattutto se hai dei bambini, sarà difficile evitare di fare decorazioni natalizie, l’albero o il presepe, ma cerca di contenerti il più possibile, perché come sai “less is more” e non dobbiamo togliere il focus dalla casa aggiungendo troppe decorazioni.

Qualcosa di semplice, sobrio e che non ingombri mezzo salotto, o tutto il tavolo, andrà benissimo per te che ci vivi e darà la giusta impressione a chi visita la casa: l’ordine e lo spazio devono essere esaltati al massimo, perché il possibile acquirente deve pensare di poter vivere lì e non puoi fargli fare lo slalom tra le statuine del presepe per poter visitare le stanze.

Lo stesso dicasi per gli esterni, un bel filo di luci bianco caldo illuminerà elegantemente il giardino o il terrazzo, mentre una serie di luminarie intermettenti stile luna park darà senso di disordine senza aggiungere alcuna atmosfera!

Fai attenzione anche al servizio fotografico: sia che lo realizzi tu, il tuo agente o un fotografo professionista organizzati in modo che gli scatti siano senza decorazioni natalizie. Le foto con oggetti fortemente collegati alle ricorrenze (soprattutto Natale e Pasqua) datano irrimediabilmente la fotografia e la collegano a momenti specifici dell’anno, per cui a fine gennaio le foto sembreranno “vecchie”! Questo include anche la stella di Natale, anche se ancora bella e fiorita va spostata… fuori inquadratura.

Se non ci abiti, suggerisco di non inserire nulla, ma di allestire la casa in modo che possa andare bene tutto l’anno e per fare in modo che il visitatore ne apprezzi gli spazi, anche quelli vuoti.

Particolare attenzione va invece posta sulla luce: in questo periodo le giornate sono corte, in molte zone d’Italia sono spesso nebbiose e poco soleggiate, vale la pena quindi investire su una bella abat jour o una bella piantana, posizionate negli angoli più bui per ravvivare gli ambienti. Le stanze illuminate sembrano più grandi e più ariose.

Scegli lampadine a basso consumo, a luce calda per evitare “l’effetto ospedale” (sotto i 2700 K – trovi questo valore sulle confezioni), il più possibile omogenee tra loro. E tieni tutto acceso quando attendi una visita, anche se fuori c’è il sole.

Ti ricordo inoltre di fare attenzione agli odori: arieggia il più possibile i locali per scongiurare la formazione di muffa, lo stagnare degli odori di cucina e scegli un profumatore per ambienti di buona qualità e non troppo invasivo.

Bene, a casa mia è tutto pronto per festeggiare il Natale, ma se vuoi qualche consiglio dell’ultimo minuto chiamami o scrivimi!

Buona vendita e Buone Feste!

Roberta

Leave a comment